lug

2017

news

The Digital Box non si ferma mai

ADA, la più innovativa piattaforma per il Mobile Engagement, continua a crescere e si aggiorna grazie a nuovi rilasci, disponibili a partire da lunedì 24 luglio. Le novità principali interessano i moduli ChatBot Builder e Social Content.

Scopriamole insieme.

ADA CHATBOT BUILDER

Il futuro della comunicazione tra Brand e consumatori in una sola parola? ChatBot.
Ormai lo sappiamo, il punto di forza dei ChatBot è quello di simulare conversazioni coinvolgenti, offrire assistenza, divulgare news e informazioni e guidare l’utente lungo il processo d’acquisto. Con ADA chiunque può godere dei vantaggi che derivano dall’introdurre questi Assistenti Virtuali nella propria strategia Marketing, grazie ad un ChatBot Builder che permette di creare, in pochi passaggi e senza scrivere una sola riga di codice, il proprio ChatBot e integrarlo con tutti gli altri strumenti della piattaforma.
Come migliorare un tool già estremamente performante? Semplice.

Reingàggio

Se è vero che la chiave del successo sta nell’essere sempre presenti e stimolare costantemente l’interesse dei propri contatti, la nuova funzionalità di ADA ChatBot Builder è l’asso nella manica per ogni Brand a cui sta a cuore il rapporto con i suoi clienti. Da oggi il tuo ChatBot potrà rivitalizzare le conversazioni con quegli utenti che hanno smesso di interagire con lui, ma che non hanno ancora chiuso la finestra browser della chat, semplicemente proponendo 3 domande personalizzabili, in automatico e in successione tra loro. Sarà possibile stabilire il tempo di comparsa delle domande di re-engagement – nel limite massimo di 5 minuti – e associare uno o più suggerimenti (Suggestion) tra quelli già presenti nel ChatBot.

Gestione avanzata dei Suggerimenti (Suggestion)

Il compito del ChatBot dev’essere di orientare ogni conversazione alla conversione dell’utente, in modo naturale e coinvolgente. Ecco perché abbiamo pensato di introdurre questa nuova funzionalità, ossia la possibilità di associare ad una domanda, una o più suggestion, al fine di creare un flusso conversazionale con cui guidare passo per passo l’utente e offrirgli il miglior livello di interazione possibile.

Quibble

Quando il ChatBot non è in grado di rispondere ad una domanda, semplicemente si comporta come faremmo noi umani, risponderà con una frase di circostanza. Una Quibble.
Ma la conversazione non deve necessariamente terminare in quel momento, ecco perché abbiamo introdotto la possibilità di associare ad ogni Quibble uno o più suggerimenti, in modo da riprendere il controllo della conversazione, riportandola su quegli argomenti su cui il ChatBot è più preparato.

ADA SOCIAL CONTENT

Non c’è da stupirsi che la gestione dei Social sia ormai diventata un’attività imprescindibile per qualsiasi tipo di Brand. I consumatori, infatti, trascorrono moltissimo tempo su Facebook, che è ormai diventato una vetrina importantissima per milioni di aziende. Questi trend estremamente positivi sono la ragione per cui ADA integra il modulo Social Content, con cui è possibile programmare e gestire la propria presenza sui principali Social Network e misurare il ritorno delle campagne di content marketing grazie a dashboard dedicate. Con ADA, inoltre, è possibile accedere alle funzionalità di Facebook Ads direttamente dalla piattaforma, mettendo in evidenza i post che si desidera pubblicizzare.

Facebook ADS: Pubblico di destinazione e salvataggio

Il segreto per ottenere un ottimo risultato da una campagna di sponsorizzazione su Facebook è targetizzate con precisione il pubblico di riferimento, in modo da indirizzare i contenuti agli utenti giusti in maniera mirata. Da oggi viene introdotta la possibilità di salvare il Pubblico di destinazione definito mediante targetizzazione e utilizzarlo in successive campagne. Questa nuova funzione ha l’enorme vantaggio di ridurre i tempi di realizzazione delle campagne su Facebook, consentendo di utilizzare una targetizzazione particolarmente performante, senza dover ripartire ogni volta da zero.

Altre novità su Social Content

Ma le novità non finiscono qui. Infatti, direttamente dal calendario di Ada Social Content è ora possibile taggare una o più pagine, procedere alla pubblicazione di un post in real-time e scegliere se visualizzare l’intero calendario editoriale o solo quello relativo ad una pagina (o canale) nello specifico.

Queste le ultime funzioni che vanno ad arricchire ADA, la piattaforma progettata per personalizzare il Customer Journey, con l’obiettivo, chiaro e preciso, di rendere ancora più efficaci le campagne di Mobile Marketing, puntando su un maggior grado di coinvolgimento degli utenti e su tassi di conversione sempre più elevati.

Hai bisogno di aiuto?